Aderirono alla R.S.I.

   Cognome e nome                                  attività                                                   note

ALBERTAZZI Giorgio

attore- Sottotenente  della  Legione Tagliamento – GNR  , proveniente dalla Scuola A.U. Lucca

AMERI Enrico

giornalista sportivo-Militò nella GNR durante la  R.S.I.

AMICUCCI  Ermanno

Scrittore -Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Ermanno Amicucci

ANGELINI Cinico

Maestro musica-Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., il maestro Cinico Angelini

BARTALI GINO

Ciclista-Aderisce alla R.S.I. nella GNR motociclisti.

BUZZATI Dino

Scrittore -Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Dino Buzzati 

CAPORILLI Pietro

Scrittore Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Pietro Caporilli

CARBONI Oscar

Cantante-Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Oscar Carboni

CARRARO Tino

Attore -Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Tino Carraro..

CHIARI  Walter

Attore -militò nelle  Decima Mas collaborò al  suo settimanale con il  titolo "L'Orizzonte", con una tiratura di cinquantamila copie, quale autore di vignette umoristiche….dopo la Liberazione fu prigioniero nel campo di Coltano, vicino a Pisa.

COPPOLA Goffredo

Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Goffredo Coppola

DANIELLI Giotto

Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Giotto Dainelli che scrive su ”Italia e Civiltà” un giornale cattolico di ispirazione fascista uscito a Firenze nel gennaio ‘44

DAPPORTO Carlo

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Carlo Dapporto

DEL BOCA Angelo

Il futuro storico antifascista Angelo Del Boca aderisce alla R.S.I. convinto sia "la repubblica ideale", inquadrato come ufficiale nella Monterosa partecipa allo sfondamento in Garfagnana e viene proposto per la "croce di ferro" germanica, ma  negli ultimi mesi di guerra passa nelle file partigiane.

DORDONI Pino

Sportivo – Aderisce alla RSI ed alla fine della guerra viene rinchiuso a Coltano

DUCATI Pericle

Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Pericle Ducati,che collabora a La Settimana, suppl. del Resto del Carlino diretto da Giorgio Pini

ERCOLE Francesco

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Franceso Ercole (direttore della "Nuova antologia", edita da Mondadori,    cui collabora anche mons. Luigi Martini)

FERRATI Sarah

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I.,Sarah Ferrati

FO Dario

attore-Militò nella R.S.I. tra i Paracadutisti e partecipò, assieme ad E.M.Salerno, alla riconquista del caposaldo di Cannobbio,  nell’Ossola, nell’ottobre 1944.

GAMBETTI Dario

Pittore-Prigioniero degli americani, dopo l’8 settembre 1943 si rifiuta di “collaborare” e viene rinchiuso nel campo dei “fascisti”

GELLI Licio

Factotum del GUF di Pistoia pur non avendo fatto la scuola media… Volontario in Spagna con le CCNN… Factotum del federale di Pistoia….nel 1943 collabora con i tedeschi con il grado di sergente maggiore delle SS, giura fedeltà alla R.S.I ma fa il doppio gioco con i partigiani che gli daranno certificati di credito

GIORGIERI Licio

Ten Col. Aereonautica , cl. 1925, ucciso dalle BR- Era alla Scuola Allievi Ufficiali della GNR a Modena, poi sottotenente al Battaglione Granatieri della Guardia.. .Non rinnegò mai il suo passato.

GIOVANNINI Alberto

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Alberto Giovannini

GOTTA Salvatore

Poeta, piemontese,autore delle parole di Giovinezza , durante la R.S.I. collabora a La Settimana, suppl. del Resto del Carlino diretto da Giorgio Pini 

GOVI Gilberto

Durante la R.S.I.....Gilberto Govi, ritornato sulle scene dopo molti anni, nella sua Genova, ha devoluto l'intero incasso della prima serata a beneficio della sottoscrizione per un Mas alla Marina Repubblicana.

GOVONI Corrado

scrittore poeta-...Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Corrado Govoni

GRANZOTTO Gianni

giornalista- Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Gianni Granzotto

INTERLANDI Teresio

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Teresio Interlandi..

KRAMER Gorni

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Gorni Kramer ...La Decima Mas ha il suo settimanale con il  titolo "L'Orizzonte",   e con una tiratura di cinquantamila copie, questo giornale ospita molte delle migliori firme dei momento, fra queste vi è Gorni Kramer..

MANACORDA Guido

Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Guido Manacorda

MANUNTA Ugo

Frai giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo lo scrittore Ugo Manunta.....La Decima Mas ha il suo settimanale con il  titolo "L'Orizzonte",   e con una tiratura di cinquantamila copie, questo giornale ospita molte delle migliori firme dei momento, fra queste vi è Ugo Manunta.......Il 14 febbraio' 45, Mussolini  autorizza la costituzione del l Raggruppamento Nazionale Repubblicano Socialista, che in breve si ritrova con due-tremila iscritti, Aderiscono, fra gli altri  Ugo Manunta, l'antifascista socialista Gabriele Vigorelli, l'anarchico Puivio Zocchi, il comunista libertario Germinal Concordia

MARCHESI Concetto

Accademico d’Italia, confermato dal ministro Biggini, durante la R.S.I., rettore dell’Università di Padova 

MARINETTI Filippo Tommaso

scrittore poeta- Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Filippo Tommaso Marinetti

MASTROIANNI Marcello

militare della R.S.I. in servizio a Dobbiaco, nei ranghi dell'Istituto geografico militare e poi della Todt.

NAVARRINI Nuto

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Nuto Navarrini insignito del grado di capitano delle Brigate Nere

NAZZARI Amedeo

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Amedeo Nazzari

OJETTI UGO

Scrittore.  Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Ugo Ojetti

OPPO Cipriano Efisio

Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Cipriano Efisio Oppo

OSIRIS Wanda

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Wanda Osiris

PAVESE Cesare

Pavese è autore di un paio di lettere di sottomissione al Duce e simpatizzò per la R.S.I

POZZO Vittorio

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Vittorio Pozzo

 RADIUS Emilio

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Emilio Radius

RAMPERTI Marco

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Marco Ramperti

RANDONE Salvo

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Salvo Randone

ROCCA Massimo

ex anarchico, interventista, collabora all’Avanti, fascista, si staccò dal fascismo durante il Regime, aderì però poi alla R.S.I., ridivenne antifascista dopo il ‘45

ROLL Vera

Fra gli artisti ritroviamo al Nord, nella R.S.I., Vera Roll, compagna di Nuto Navarrini e stella della rivista,

ROSSI  KOBAU Lionello

padre di Paolo Rossi, comico di sinistra, bersagliere volontario della R.S.I., autore di un libro 

ROSSO di San Secondo

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Rosso di S.Secondo

RUINAS Stanis

Fra i giornalisti e scrittori che vivono l'esperienza della R.S.I. troviamo Stanis Ruinas...(Salvatore Francia-L’altro Volto Della Repubblica Sociale Italiana , ed.Barbarossa, Saluzzo CN 1988)[1]

SALCE Luciano

 regista di sinistra -A Coltano ..affluirono ben 35mila prigionieri di guerra delle unità della R.S.I., e di un numero imprecisato di civili, rei di essere fascisti e collaborazionisti. Fra  cui il regista Luciano Salce

SALERNO Enrico Maria

attore- Allievo Ufficiale della Scuola GNR di Varese- partecipò, assieme a Dario Fo, alla riconquista del caposaldo di Cannobbio, nell’Ossola, nell’ottobre 1944.

SALVO Aldo

giornalista RAI-ex-ufficiale dellAviazione R.S.I., autore di “Mal di Roma”,romanzo autobiografico. (Carlo Mazzantini- I balilla andarono a Salò-ed.MaR.S.I.lio, Venezia, 1995, pag.39)

SOFFICI Ardengo

Scrittore- Aderiscono alla R.S.I. uomini del mondo della cultura come Ardengo Soffici che scrive su ”Italia e Civiltà” giornale cattolico di ispirazione fascista uscito a Firenze nel gennaio ‘44

SPADOLINI Giovanni

Segretario PRI- Spadolini scrive nel,1944:"Tra Fascismo e antifascismo, sempre il Fascismo,tra il nemico e l'alleato tedesco, sempre l'alleato tedesco"(La Stampa 23/4/94)..... Giovanni Spadolini su Italia e Civiltà del 15 febbraio 1944 (cioè sei anni dopo le leggi razziali), si lamentava che il fascismo avesse perso "a poco a poco la sua agilità e il suo dinamismo rivoluzionario, proprio mentre riaffioravano i rimasugli della massoneria, i rottami del liberalismo, i detriti del giudaismo".

TOGNAZZI Ugo

attore-combattente della R.S.I., della Brigata Nera di Mantova .

VIANELLO Raimondo

attore- Militò nella R.S.I nei bersagliere ed a guerra finita fu imprigionato a Coltano  il fratello era tenente di vascello della X Mas

VOLONTE’ Mario

padre di Gian Maria, … Il  16 setembre 1943, nella Casa della GIL, in piazza Bernini 2 , viene costituito ufficialmente il Partito Fascista Repubblicano di Torino, tra  il gruppo di fondatori, il conte Gaschi, Pernice e Mario Volontè….. poi tenente della Brigata Nera Capelli ,di Torino,  e Comandante il Presidio di Chivasso. Il 30 novembre del 1944 , Mario Volontè, , dopo esser stato fermato dai fascisti stessi, viene denunciato dalla Federazione al Consiglio Militare per malvessazioni e soprusi contro la popolazione. Arrestato e condotto alle Carceri Nuove, verrà trasferito nella Fortezza di Pinerolo, dove resterà recluso sino alla fine della guerra…

 


 

[1] “Uno scrittore immeritatamente dimenticato, che ebbe parte attiva in senso giornalistico-letterario nella RSI, il sardo Stanis Ruinas - vecchio fascista con forte vocazione di sinistra, dalle complesse vicende esistenziali e politiche postbelliche -, in un libro dedicato ai fatti tremendi dell'Italia '43-'45, edito nella seconda metà degli Anni Quaranta con il titolo “Pioggia sulla Repubblica”, narra di una famiglia veneziana nell'ambito della quale due figli giovani, uno fascista e uno legato alla Resistenza, contendono, non certo ad armi cortesi. I ragazzi, nel tardo pomeriggio di ogni giorno, lasciavano la casa paterna per vivere pienamente il proprio impegno militante in modo violento e periglioso. Fu così che una sera, a conclusione di scontri fra Neri e Rossi, uno dei due divenne - senza saperlo e senza volerlo - l'assassino dell'altro. E così quella madre pianse. Quei genitori piansero. “Enrico Landolfi jnTABULA RASA N. 6-7, OTTOBRE 1992 

 


 
Home